Prendiamo in esame la Postura statica che si assume per lettura e scrittura.

Quella comoda e corretta prevede il capo eretto con una lieve lordosi cervicale, le spalle rilassate e simmetriche, la colonna eretta ed appoggiata allo schienale, i bracci e gli avambracci dovrebbero formare fra loro un angolo di 100-110.

Per la parte inferiore si prevede un angolo di circa 90-100 formato da coscia e bacino, un angolo di 90 tra coscia, gamba e piede che deve appoggiare completamente a terra.